IL BOSCO  delle PENNE MOZZE

... per non dimenticare ...

Inaugurato l'8 ottobre 1972, il Bosco delle "Penne Mozze" è situato in una posizione panoramica delle prealpi trevigiane a Cison di Valmarino. Il memoriale con il primo gruppo di stele intitolate ai Caduti Alpini della provincia di Treviso venne benedetto il sabato precedente dal vescovo di Vittorio Veneto, mons. Antonio Cunial - cappellano alpino nell'ultimo conflitto. La domenica, di fronte ad una stupenda cornice di Alpini e familiari di Caduti, dopo l'alzabandiera e gli onori militari, si è svolto il rito inaugurale con il saluto del sindaco di Cison di Valmarino Marcello De Rosso, la S. Messa celebrata dall'ufficiale alpino mons, Paolo Chiavacci, il discorso del Presidente della Sezione di Vittorio Veneto dott. Giulio Salvadoretti e l'orazione ufficiale del sottosegretario di stato on. Francesco Fabbri, in rappresentanza del governo. L'idea  di creare questo stupendo memoriale fu lanciata da Mario Altarui nell'autunno del 1968, fino alla costituzione di un apposito comitato che ha reso possibile l'inaugurazione del Bosco, in occasione del centenario di fondazione del Corpo degli Alpini.
Da allora ogni anno, viene collocato un certo numero di stele, attualmente oltre 2500.


 
Le Stele

 

 

Il bosco, divenuto opera veramente grandiosa, raccoglie le stele - un vero e proprio monumentino in lega d'acciaio opera dello scultore Simon Benetton - che, di ogni Alpino caduto in guerra o morto per causa di servizio, recano inciso, oltre al cognome e nome, il Comune di nascita, il reggimento di appartenenza, il luogo e la data di morte. Il Bosco delle Penne Mozze è meta di pellegrinaggio degli Alpini di tutta Italia e loro familiari, e non può essere che orgoglio per le Sezioni della provincia di Treviso.

La prima domenica di settembre di ogni anno si tiene il raduno Pellegrinaggio al Bosco

Mappa del Bosco

Elenco dei 100 caduti Montebellunesi Ricordati nel Bosco Delle Penne Mozze

Monumento simbolo delle Penne Mozze
Monumento delle Penne Mozze

 
Dal settembre 1998, ogni sera all’Ave Maria, una campana votiva suona in ricordo di tutti gli Alpini caduti.


Monumento a Maria, per ricordare il dolore di tutte le madri

Il Cristo delle Penne Mozze
Il Cristo delle Penne Mozze