L' organizzazione e' a buon punto, restano da "limare" alcune cose.
Per quanto ci riguarda, siamo tranquilli (abbastanza): quello che potevamo fare l' abbiamo fatto.
Quello che faremo nei cinque giorni del Palio, sara' "storia futura".

Se ci fosse qualcuno/a che si rende disponibile (anche solo per una serata), a dare una mano a noi alpini, sara' il benvenuto/a.
Disponibilita' vuol dire sapere che c'e' un bacino di persone su cui fare affidamento, sia in caso di emergenza, sia nella gestione normale delle cinque serate.

Contattatemi in privato, via mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ),
via FaceBook ( Giovanni Mondin )
oppure venendoci a trovare nella nostra sede .

Chi si offre per dare una mano, lo fa' e, ci tengo a precisarlo,
a titolo GRATUITO,
e' un VOLONTARIO a tutti gli effetti, come lo siamo noi.

Ribadisco inoltre, che parte del ricavato (speriamo esagerato),
verra' "investito" a Montebelluna,
a sostegno delle famiglie piu' indigenti
(questa e' una prima idea, ben vengano altri suggerimenti).

Grazie in anticipo per tutti coloro che ci daranno una mano

Capogruppo Alpini Montebelluna
Giovanni Mondin

al Gruppo Alpini Montebelluna sta particolarmente a cuore il Monumento Ai Caduti  "NOSTRA GLORIA" posizionato davanti al Municipio, ricordo dei nostri caduti nella Grande Guerra.

La prima guerra mondiale, detta anche “la Grande Guerra”, lasciò in Europa una triste  eredità di milioni di morti, in ricordo dei quali ogni paese eresse monumenti dando forma alla più capillare e diffusa testimonianza di quella tragedia.
Il loro scopo era ed è quello di ricordare il grande lutto che seguì la prima guerra mondiale e  di sottolineare l‘importanza civile e il valore della testimonianza perché ciò non accada di nuovo: in poche parole, come diciamo noi, “per non dimenticare”.

Il nostro Monumento è opera dello scultore trevigiano Umberto Feltri, ed è stato collaudato l’11 novembre del 1927, ma mai inaugurato.

Con la nuova piazza tale opera risalta ancora di più, e ancora di più si nota la necessità di una manutenzione approfondita, con restauro della parte in bronzo.

Il Gruppo Alpini Montebelluna si è accollato l’onere e l’onore di far rinascere questa opera.
Il costo dell’ operazione si aggira attorno ai 26.000,00 €.

Chiediamo il supporto di tutti, visto che il Monumento è di tutti: anche pochi euro saranno ben graditi e quando verrà inaugurato ufficialmente sarà un piacere festeggiare  tutti assieme, come è nel DNA Alpino: tutto deve finire in Gloria.

Ogni euro donato, come nel nostro stile, verrà rendicontato con la massima trasparenza e, potrà essere dedotto dalle tassazione della sua azienda, sia come semplice donazione, sia come donazione con prestazioni (pubblicità).

Committente:

Gruppo Alpini Montebelluna
Via San Gaetano, 13
31044 Montebelluna


Coordinate Bancarie:


Veneto Banca
IBAN: IT68X0503561820050570169189
Causale: “donazione pro restauro Monumento ai Caduti di Montebelluna”

 

Vi lasciamo alcuni contatti per chiedere informazioni:

Capogruppo: Giovanni Mondin Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
cel.: 335 356355

Consigliere Sezionale: Marco Piovesan Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
cel.: 348 7439304

Segretario: Carlo Possagnolo cel.: 349 2152139

La nostra sede è aperta tutti i sabati e le domeniche dalle 16.00 alle 19.00.

Grazie.

Il Gruppo Alpini Montebelluna

 

Agosto 2016
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
Settembre 2016
D L M M G V S
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1